L’olio di palma è insostenibile

di Mirko Busto, portavoce M5S Camera Vi siete chiesti perché molte importanti aziende italiane e internazionali – tra cuiPlasmon, Colussi, Barilla e tante altre – stanno scegliendo di eliminare l’olio di palma dai loro prodotti? Perché l’olio di palma è un killer che distrugge tutto ciò che trova sul suo cammino: la nostra salute, gli[…]

L’olio di palma è ovunque. E sta distruggendo le foreste del Sud-est asiatico

Da huffingtonpost.it Era sera tardi, il cielo era scuro e i cani stavano abbaiando. Al BOS Nyaru Menteng, centro di soccorso per gli orangutan nel Borneo, arrivò di corsa un soccorritore tenendo tra le braccia un piccolo fagotto. Il ragazzo passò il prezioso involucro alla persona di turno: all’interno, con la faccina piccola come quella di[…]

Eliminare l’olio di palma si può!

“Plasmon toglie l’olio di palma dai biscotti per neonati e bambini. Un risultato importante che dimostra l’efficacia della pressione dei consumatori. A riprova di questo la Plasmon ha creato anche il sito tiabbiamoascoltato.it La nuova ricetta del biscotto contiene olio di girasole e di oliva e mantiene inalterati il gusto e la caratteristica di sciogliersi[…]

Greenpeace: ecco come palma da olio e caucciù distruggono le foreste

Da Greenreport.it «L’Impero Bolloré – Socfin»: un dedalo di imprese per sfruttare senza vincoli le foreste tropicali Greenpeace France ha pubblicato l’inchiesta “Menaces sur les forêts africaines” nella quale rivela che la nuova frontiera della deforestazione si trova ormai in Africa». Il documento rivela un’economia complessa, basata su un dedalo di filiali difficili da decifrare,[…]

Stop lobbying su olio di palma

L’Aidepi prevede un investimento di 55 mila euro per attività di lobbying per la promozione dell’olio di palma. Alla luce delle diverse problematiche ambientali e di violazioni di diritti umani che la produzione di quest’olio comporta, la senatrice Donno presenta una interrogazione ai ministri Lorenzin e Martina. L’olio di palma è un grasso vegetale tropicale[…]

Il Re delle merendine al servizio del ministero

Per una metà custode della sana alimentazione, per l’altra consulente della lobby dell’olio di palma. Non è un essere mitologico ma l’ennesimo dirigente del Ministero delle Politiche Agricole in odore di conflitto d’interessi. Stiamo parlando di Andrea Ghiselli: da un lato dirigente del Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione – il Crea-Nut[…]